object(WP_Post)#23208 (24) { ["ID"]=> int(1482) ["post_author"]=> string(1) "1" ["post_date"]=> string(19) "2020-04-27 08:24:39" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-04-27 06:24:39" ["post_content"]=> string(1497) "Come attrezzatura di base si consiglia di avere: contagiri e contaore; un sensore di temperatura. Il contagiri è molto utile per verificare lo stato del motore. Il minimo del motore, il regime medio e il regime massimo vengono controllati confrontando le specifiche del motore. Il contatore fa parte dello stesso strumento, è utilissimo per effettuare la manutenzione nei giusti tempi. Sensore CHT (temperatura testata). Per il motore raffreddato ad aria, il CHT è sicuramente il sensore da installare. È semplice e utile per il monitoraggio delle temperature in volo. Il più raccomandato per semplicità. Sensore EGT (temperatura gas di scarico). L'installazione è più complessa, richiede un foro lungo il collettore di scarico, un'area critica di ciascun motore a due tempi. Grazie alle temperature dei gas di scarico, si ottengono informazioni sulla corretta combustione del motore. Consigliato per esperti o per chi fa gare. Si ricorda che l’installazione della sonda EGT fa decadere la garanzia del collettore di scarico. Per le temperature limite far riferimento alle seguenti FAQ: Atom80 (link); Moster185 (link)." ["post_title"]=> string(50) "Quale strumentazione è consigliata per il motore?" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(48) "quale-strumentazione-e-consigliata-per-il-motore" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2020-06-12 07:19:54" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2020-06-12 05:19:54" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(51) "http://www.vittorazi.com/?post_type=faq&p=1482" ["menu_order"]=> int(42) ["post_type"]=> string(3) "faq" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }

Quale strumentazione è consigliata per il motore?

Come attrezzatura di base si consiglia di avere: contagiri e contaore; un sensore di temperatura. Il contagiri è molto utile per verificare lo stato del motore. Il minimo del motore, il regime medio e il regime massimo vengono controllati confrontando le specifiche del motore. Il contatore fa parte dello stesso strumento, è utilissimo per effettuare la manutenzione nei giusti tempi. Sensore CHT (temperatura testata). Per il motore raffreddato ad aria, il CHT è sicuramente il sensore da installare. È semplice e utile per il monitoraggio delle temperature in volo. Il più raccomandato per semplicità. Sensore EGT (temperatura gas di scarico). L'installazione è più complessa, richiede un foro lungo il collettore di scarico, un'area critica di ciascun motore a due tempi. Grazie alle temperature dei gas di scarico, si ottengono informazioni sulla corretta combustione del motore. Consigliato per esperti o per chi fa gare. Si ricorda che l’installazione della sonda EGT fa decadere la garanzia del collettore di scarico. Per le temperature limite far riferimento alle seguenti FAQ: Atom80 (link); Moster185 (link).

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80