object(WP_Post)#25839 (24) { ["ID"]=> int(3351) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2020-06-08 09:53:04" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-06-08 07:53:04" ["post_content"]=> string(3317) ""Nel maggio del 2019, sono partito per un'avventura epica alle Bahamas con i miei amici del Team Fly Halo" - inizia così il racconto di Gott Tucker. "Per questo viaggio, abbiamo avuto una barca e un paramotore Scout equipaggiato con un Vittorazi Moster 185 Plus (per cui ringrazio Dan!). Siamo stati liberi di realizzare qualsiasi idea creativa ci venisse in mente. Fortunatamente, il tempo è stato quasi perfetto per tutto il nostro viaggio".   "Dopo esserci sistemati e aver preparato l'attrezzatura, la prima missione sembrava ovvia. Era stato un mio sogno volare su un'isola deserta da quando ho imparato a conoscere i paramotori. Abbiamo studiato le mappe locali e abbiamo trovato una piccola isola disabitata a circa 10 miglia di distanza. Con una forte brezza a terra, il lancio è stato facile e senza stress! Ho girato verso sud per seguire una catena di piccole isole che erano circondate da un'acqua di un blu brillante. Quando l'isola scelta è apparsa alla vista, ho capito subito che era perfetta! La maggior parte della superficie dell'isola era rocciosa o coperta di vegetazione, tranne un tratto di spiaggia sabbiosa che assomigliava a una pista d'atterraggio. Dopo l'atterraggio, mi sono sganciato dalla mia attrezzatura e ho esplorato l'isola in tutta tranquillità. L'intera isola era larga solo poche centinaia di metri, quindi la passeggiata per raggiungere l'altro lato è stata breve. Sentendomi soddisfatto, mi sono riagganciato alla mia attrezzatura e mi sono goduto il volo di ritorno a casa".   "Il mio volo successivo alle Bahamas doveva superare alcuni limiti. Il nostro obiettivo era quello di fare rifornimento a mezz'aria trasferendo una vescica di carburante dalla barca al paramotore. Ci siamo preparati montando la vescica sul punto più alto della barca. Abbiamo trovato un pezzo di filo metallico che abbiamo piegato e montato sulla barca per tenere un anello di paracordio che era attaccato alla vescica. Mi sono avvicinato alla barca molto lentamente, mentre raggiungevamo le nostre velocità. Con un sacco di preparazione, una buona comunicazione e venti perfettamente regolari, il trasferimento è stato eseguito alla perfezione! Ho afferrato con il piede l'anello del paracadute, ho sollevato la vescica e l'ho agganciato rapidamente al mio imbrago. Da lì, l'ho agganciato al mio serbatoio e ho lasciato che il carburante si scaricasse nel mio serbatoio".   "Il nostro ultimo e più estremo volo del viaggio è stato un volo di 133 miglia da Spoil Bank Cay al West End. A causa della natura del volo, il battello da inseguimento non è stato in grado di tenere il mio passo. Gran parte del terreno sottostante era inesorabile e disabitato, ma ero in buona fede che il mio motore mi avrebbe sostenuto! Mi sono lanciato con 28 litri di carburante e sono rimasto in volo per 5 ore e mezza. È stato il mio volo più lungo di sempre, uno dei miei voli più belli di sempre, ma anche il più esposto che abbia mai sentito mentre pilotavo un paramotore. Ero felicissimo di aver compiuto un volo così incredibile e mi sono concesso un buffet locale prima dell'arrivo della barca"." ["post_title"]=> string(36) "Avventura alle Bahamas - Gott Tucker" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(43) "bahamas-avventura-in-paramotore-gott-tucker" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2022-05-25 09:26:49" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2022-05-25 07:26:49" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(58) "http://www.vittorazi.com/?post_type=experience&p=3351" ["menu_order"]=> int(10) ["post_type"]=> string(10) "experience" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }
bahamas
bahamas

05/04/2020

Avventura alle Bahamas – Gott Tucker

“Nel maggio del 2019, sono partito per un’avventura epica alle Bahamas con i miei amici del Team Fly Halo” – inizia così il racconto di Gott Tucker.

“Per questo viaggio, abbiamo avuto una barca e un paramotore Scout equipaggiato con un Vittorazi Moster 185 Plus (per cui ringrazio Dan!). Siamo stati liberi di realizzare qualsiasi idea creativa ci venisse in mente. Fortunatamente, il tempo è stato quasi perfetto per tutto il nostro viaggio”.

 

“Dopo esserci sistemati e aver preparato l’attrezzatura, la prima missione sembrava ovvia. Era stato un mio sogno volare su un’isola deserta da quando ho imparato a conoscere i paramotori.

Abbiamo studiato le mappe locali e abbiamo trovato una piccola isola disabitata a circa 10 miglia di distanza. Con una forte brezza a terra, il lancio è stato facile e senza stress!

Ho girato verso sud per seguire una catena di piccole isole che erano circondate da un’acqua di un blu brillante. Quando l’isola scelta è apparsa alla vista, ho capito subito che era perfetta! La maggior parte della superficie dell’isola era rocciosa o coperta di vegetazione, tranne un tratto di spiaggia sabbiosa che assomigliava a una pista d’atterraggio.

Dopo l’atterraggio, mi sono sganciato dalla mia attrezzatura e ho esplorato l’isola in tutta tranquillità. L’intera isola era larga solo poche centinaia di metri, quindi la passeggiata per raggiungere l’altro lato è stata breve. Sentendomi soddisfatto, mi sono riagganciato alla mia attrezzatura e mi sono goduto il volo di ritorno a casa”.

 

“Il mio volo successivo alle Bahamas doveva superare alcuni limiti.

Il nostro obiettivo era quello di fare rifornimento a mezz’aria trasferendo una vescica di carburante dalla barca al paramotore. Ci siamo preparati montando la vescica sul punto più alto della barca. Abbiamo trovato un pezzo di filo metallico che abbiamo piegato e montato sulla barca per tenere un anello di paracordio che era attaccato alla vescica. Mi sono avvicinato alla barca molto lentamente, mentre raggiungevamo le nostre velocità.

Con un sacco di preparazione, una buona comunicazione e venti perfettamente regolari, il trasferimento è stato eseguito alla perfezione!

Ho afferrato con il piede l’anello del paracadute, ho sollevato la vescica e l’ho agganciato rapidamente al mio imbrago. Da lì, l’ho agganciato al mio serbatoio e ho lasciato che il carburante si scaricasse nel mio serbatoio”.

 

“Il nostro ultimo e più estremo volo del viaggio è stato un volo di 133 miglia da Spoil Bank Cay al West End.

A causa della natura del volo, il battello da inseguimento non è stato in grado di tenere il mio passo. Gran parte del terreno sottostante era inesorabile e disabitato, ma ero in buona fede che il mio motore mi avrebbe sostenuto!

Mi sono lanciato con 28 litri di carburante e sono rimasto in volo per 5 ore e mezza. È stato il mio volo più lungo di sempre, uno dei miei voli più belli di sempre, ma anche il più esposto che abbia mai sentito mentre pilotavo un paramotore.

Ero felicissimo di aver compiuto un volo così incredibile e mi sono concesso un buffet locale prima dell’arrivo della barca”.

Gallery

tucker gott vittorazi motors moster 185
tucker gott vittorazi motors moster 185
tucker gott vittorazi motors
tucker gott vittorazi motors moster 185
tucker gott vittorazi motors moster 185
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi
tucker gott vittorazi motors moster 185
tucker gott vittorazi motors moster 185
tucker gott vittorazi motors
tucker gott vittorazi motors moster 185
tucker gott vittorazi motors moster 185

Scopri altre Experience

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80