object(WP_Post)#23180 (24) { ["ID"]=> int(3282) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2020-05-22 16:02:06" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-05-22 14:02:06" ["post_content"]=> string(2601) "Dopo essere diventato un pilota del team Fly Products nell'estate del 2019, ho avuto solo poche settimane di tempo per familiarizzare con il Moster 185 Plus Vittorazi e trovare una perfetta sintonia con il mio nuovo motore.   Per poter fare calcoli esatti alle gare è importante sapere a quale numero di giri gira il vostro motore a determinati regimi TAS. Avendo dovuto fare anche dei tandem in estate, non ho potuto concentrarmi completamente sull'allenamento in gara, ma il motore ha reso tutto davvero facile. Così, a metà agosto ho gareggiato al British Open Paramotor Championships 2019,  che è un nuovo formato di gara, un mix che riunisce al meglio le competizioni classiche e di resistenza. I piloti potevano volare 5h al giorno in una finestra temporale dalle 7 del mattino alle 7 di sera, seguendo alcune task di precisione, come atterraggi spot e bowling. Nell'orario di volo regolare i piloti potevano scegliere individualmente se volevano concentrarsi sulla pura ricerca delle virate o volare diverse task, come "navigazione a velocità dichiarata di precisione" o "navigazione a velocità costante di precisione".   Per essere efficaci è bene fare voli lunghi perché si perde sempre tempo al decollo/atterraggio e sulla strada verso i primi punti di virata/punti di partenza delle task. Questo significa che bisogna avere un motore che possa volare con un basso consumo di carburante per fare lunghi voli, ma anche per non avere problemi di termica quando si vola a lungo ad alto numero di giri con trim aperto e speed bar al massimo.   Ho avuto il piacere di poter avere un Moster 185 Plus con una modifica che mi permette di regolare il carburatore in aria con una manopola sul braccio oscillante del mio telaio Fly Products e così, nei 4 giorni di gara ho ottenuto il tempo di volo totale migliore di tutti i partecipanti. Inoltre, grazie ad un'ottima precisione di navigazione e ai tempi dichiarati sono stato felice di raggiungere il 1° posto in classifica generale con il mio affidabile e potente Moster 185 Plus.   Spero che questo sia stato solo l'inizio e non vedo l'ora di affrontare le competizioni e le avventure future con questo motore. L'ottimo rapporto peso/potenza, unito ad un corpo motore affidabile e termicamente stabile, rende le competizioni di volo ancora più divertenti di quanto non lo fossero prima per me." ["post_title"]=> string(71) "IL BRITISH OPEN CHAMPIONSHIP 2019 CON IL MIO MOSTER 185 - BENEDIKT BÖS" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(56) "moster-185-plus-british-open-championship-paramotor-2019" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2022-05-25 10:38:40" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2022-05-25 08:38:40" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(58) "http://www.vittorazi.com/?post_type=experience&p=3282" ["menu_order"]=> int(22) ["post_type"]=> string(10) "experience" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }
Moster 185 Plus
Moster 185 Plus

10/04/2020

IL BRITISH OPEN CHAMPIONSHIP 2019 CON IL MIO MOSTER 185 – BENEDIKT BÖS

Dopo essere diventato un pilota del team Fly Products nell’estate del 2019, ho avuto solo poche settimane di tempo per familiarizzare con il Moster 185 Plus Vittorazi e trovare una perfetta sintonia con il mio nuovo motore.

 

Per poter fare calcoli esatti alle gare è importante sapere a quale numero di giri gira il vostro motore a determinati regimi TAS. Avendo dovuto fare anche dei tandem in estate, non ho potuto concentrarmi completamente sull’allenamento in gara, ma il motore ha reso tutto davvero facile.

Così, a metà agosto ho gareggiato al British Open Paramotor Championships 2019,  che è un nuovo formato di gara, un mix che riunisce al meglio le competizioni classiche e di resistenza.

I piloti potevano volare 5h al giorno in una finestra temporale dalle 7 del mattino alle 7 di sera, seguendo alcune task di precisione, come atterraggi spot e bowling.

Nell’orario di volo regolare i piloti potevano scegliere individualmente se volevano concentrarsi sulla pura ricerca delle virate o volare diverse task, come “navigazione a velocità dichiarata di precisione” o “navigazione a velocità costante di precisione”.

 

Per essere efficaci è bene fare voli lunghi perché si perde sempre tempo al decollo/atterraggio e sulla strada verso i primi punti di virata/punti di partenza delle task. Questo significa che bisogna avere un motore che possa volare con un basso consumo di carburante per fare lunghi voli, ma anche per non avere problemi di termica quando si vola a lungo ad alto numero di giri con trim aperto e speed bar al massimo.

 

Ho avuto il piacere di poter avere un Moster 185 Plus con una modifica che mi permette di regolare il carburatore in aria con una manopola sul braccio oscillante del mio telaio Fly Products e così, nei 4 giorni di gara ho ottenuto il tempo di volo totale migliore di tutti i partecipanti.

Inoltre, grazie ad un’ottima precisione di navigazione e ai tempi dichiarati sono stato felice di raggiungere il 1° posto in classifica generale con il mio affidabile e potente Moster 185 Plus.

 

Spero che questo sia stato solo l’inizio e non vedo l’ora di affrontare le competizioni e le avventure future con questo motore.

L’ottimo rapporto peso/potenza, unito ad un corpo motore affidabile e termicamente stabile, rende le competizioni di volo ancora più divertenti di quanto non lo fossero prima per me.

Gallery

benedikt bos moster 185 vittorazi motors
benedikt bos moster 185 vittorazi motors
benedikt bos moster 185 vittorazi motors
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi
benedikt bos moster 185 vittorazi motors
benedikt bos moster 185 vittorazi motors
benedikt bos moster 185 vittorazi motors

Scopri altre Experience

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80