object(WP_Post)#23198 (24) { ["ID"]=> int(1972) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2020-05-01 17:48:07" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-05-01 15:48:07" ["post_content"]=> string(2184) "Lo scorso weekend si è svolta la seconda ed ultima tappa del Campionato Italiano di Paramotore, che ha avuto luogo presso il campo volo del Club Paraevoluti di Roma, organizzato da AEC Union, in un clima favorevole, sia dal punto di vista meteo che dalla presenza di un gran numero di appassionati. Tra gli altri partecipanti era presente il Team Vittorazi Racing, composto dallo staff tecnico e dai piloti Sandro Passeri e Walter Camozzi, i quali grazie alla loro determinazione, competenze acquisite con anni di volo, unite alle prestazioni dei motori Moster185 Tulipano, sono riusciti ad aggiudicarsi le posizioni più ambite del podio. Preziosa è stata la presenza dello staff tecnico Vittorazi che ha partecipato attivamente alla preparazione dei motori in fase di pre-gara. La tappa di Nettuno, si è conclusa con i seguenti risultati: Sandro Passeri in gara con Moster185 Tulipano, elica 140cm, Ozone Viper3; Walter Camozzi con Moster185 Tulipano, elica 130cm, Niviuk Kougar2; Fabrizio Pannone con Moster185 Classic, elica 130cm, Dudek Nucleon WRC. I risultati ufficiali del campionato italiano vedono: Sandro Passeri vincitore del campionato italiano per la nona volta. Il pilota umbro ha dominato tutte le tasks fin dall' inizio del campionato. Walter Camozzi, con costanza e determinazione ha ottenuto punteggi validi in tutte le prove, che gli hanno permesso di ottenere questo ambito secondo posto. Il risultato ottenuto è straordinario, in considerazione del fatto che questa edizione, per il Team Vittorazi Racing, costituisce il decimo anno consecutivo di vittoria nel campionato nazionale. Pasquale Biondo, già campione nel 2014, non ha avuto la possibilità di gareggiare in quanto reduce da un incidente. Tuttavia il pilota ha dato un forte contributo al successo della gara, sia come direttore organizzativo sia come istruttore. É infatti dalla scuola Paraevoluti di Roma che proviene Fabrizio Pannone, pilota esordiente al campionato italiano, che ha meravigliato tutti con il suo risultato di gara. Vittorazi Motors ringrazia i piloti, lo staff tecnico ed i sostenitori per aver permesso il conseguimento di questa ennesima vittoria." ["post_title"]=> string(26) "10 VOLTE CAMPIONI D'ITALIA" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(25) "10-volte-campioni-ditalia" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2020-05-01 18:16:06" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2020-05-01 16:16:06" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(55) "http://www.vittorazi.com/?post_type=notizia&p=1972" ["menu_order"]=> int(233) ["post_type"]=> string(7) "notizia" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }
italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015

07/10/2015

10 VOLTE CAMPIONI D’ITALIA

Lo scorso weekend si è svolta la seconda ed ultima tappa del Campionato Italiano di Paramotore, che ha avuto luogo presso il campo volo del Club Paraevoluti di Roma, organizzato da AEC Union, in un clima favorevole, sia dal punto di vista meteo che dalla presenza di un gran numero di appassionati.

Tra gli altri partecipanti era presente il Team Vittorazi Racing, composto dallo staff tecnico e dai piloti Sandro Passeri e Walter Camozzi, i quali grazie alla loro determinazione, competenze acquisite con anni di volo, unite alle prestazioni dei motori Moster185 Tulipano, sono riusciti ad aggiudicarsi le posizioni più ambite del podio. Preziosa è stata la presenza dello staff tecnico Vittorazi che ha partecipato attivamente alla preparazione dei motori in fase di pre-gara.

La tappa di Nettuno, si è conclusa con i seguenti risultati:

Sandro Passeri in gara con Moster185 Tulipano, elica 140cm, Ozone Viper3;
Walter Camozzi con Moster185 Tulipano, elica 130cm, Niviuk Kougar2;
Fabrizio Pannone con Moster185 Classic, elica 130cm, Dudek Nucleon WRC.

I risultati ufficiali del campionato italiano vedono:

Sandro Passeri vincitore del campionato italiano per la nona volta. Il pilota umbro ha dominato tutte le tasks fin dall’ inizio del campionato.
Walter Camozzi, con costanza e determinazione ha ottenuto punteggi validi in tutte le prove, che gli hanno permesso di ottenere questo ambito secondo posto.
Il risultato ottenuto è straordinario, in considerazione del fatto che questa edizione, per il Team Vittorazi Racing, costituisce il decimo anno consecutivo di vittoria nel campionato nazionale.

Pasquale Biondo, già campione nel 2014, non ha avuto la possibilità di gareggiare in quanto reduce da un incidente. Tuttavia il pilota ha dato un forte contributo al successo della gara, sia come direttore organizzativo sia come istruttore. É infatti dalla scuola Paraevoluti di Roma che proviene Fabrizio Pannone, pilota esordiente al campionato italiano, che ha meravigliato tutti con il suo risultato di gara.

Vittorazi Motors ringrazia i piloti, lo staff tecnico ed i sostenitori per aver permesso il conseguimento di questa ennesima vittoria.

Gallery

italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi
italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015
italian paramotor championship 2015

Forse potrebbero interessarti

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80