object(WP_Post)#23197 (24) { ["ID"]=> int(2747) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2020-05-16 18:15:54" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-05-16 16:15:54" ["post_content"]=> string(674) "Moster 185 MY 20   Le soluzioni provate per far sì che il nuovo collettore non fosse soggetto a vibrazioni sono state diverse e il lavoro di ricerca condotto ha portato ad alcuni importanti risultati, tra cui proprio la scelta dell’aggiunta del secondo giunto. Anzitutto, la maggiore libertà del sistema: la presenza del secondo giunto divide il corpo della marmitta, che non è più unico e rigido. In questo modo, si interrompe il trasferimento di vibrazioni dal motore alla marmitta stessa. Un sistema più libero e vibrazioni assenti consentono di ridurre il carico sul collettore, creato da peso e accelerazioni dello scarico." ["post_title"]=> string(29) "MOSTER 185 MY 20 - STABILITÀ" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(52) "moster-185-my-20-stabilita-marmitta-vittorazi-motors" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2021-10-07 09:12:42" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2021-10-07 07:12:42" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(55) "http://www.vittorazi.com/?post_type=notizia&p=2747" ["menu_order"]=> int(108) ["post_type"]=> string(7) "notizia" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }
moster 185 marmitta
moster 185 marmitta

07/05/2020

MOSTER 185 MY 20 – STABILITÀ

Moster 185 MY 20

 

Le soluzioni provate per far sì che il nuovo collettore non fosse soggetto a vibrazioni sono state diverse e il lavoro di ricerca condotto ha portato ad alcuni importanti risultati, tra cui proprio la scelta dell’aggiunta del secondo giunto.

Anzitutto, la maggiore libertà del sistema: la presenza del secondo giunto divide il corpo della marmitta, che non è più unico e rigido. In questo modo, si interrompe il trasferimento di vibrazioni dal motore alla marmitta stessa.

Un sistema più libero e vibrazioni assenti consentono di ridurre il carico sul collettore, creato da peso e accelerazioni dello scarico.

Forse potrebbero interessarti

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80