object(WP_Post)#23197 (24) { ["ID"]=> int(2496) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2020-05-09 18:33:22" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-05-09 16:33:22" ["post_content"]=> string(2774) "Lo scorso Novembre 2019 abbiamo fatto un viaggio bellissimo nella città di Luxor in Egitto, assieme ai piloti Emiko Morota e Nicolas Aubert con l'intenzione di andare alla scoperta con il paramotore degli antichi siti della millenaria civiltà egizia e sorvolarli, vivendo un’esperienza unica.   Siamo stati invitati dalla compagnia egiziana Skysports come viaggio di scoperta aerea di queste zone. Non era la prima volta che mi trovavo nel paese e, anche se ho molta esperienza con i viaggi nei paesi africani, ogni paese ha le sue caratteristiche che quando si vola è importante conoscere.   Ho viaggiato, dunque, ben consapevole di come fare i miei piani di volo e di come allestire i miei bagagli. Sapevo anche che tipo di attrezzatura era bene utilizzare e anche con quali requisiti. Per questo ho scelto il mio Moster 185 Plus di Vittorazi come motore per volare nella zona: è un motore molto versatile per molti motivi, da un lato il peso e la facilità di trasporto, dall'altro la potenza e l'affidabilità. In un paese caldo con molto deserto e carburante di bassa qualità, è il motore migliore, perché riesce a reggere molto bene in queste difficili condizioni. L’ho montato su telaio P.AP., con un’elica Helix da 140 cm. Ho preso poi un'ala intermedia Niviuk, il Qubik, che mi permette di fare buone immagini con molta stabilità e anche un Kougar 3 della stessa marca per i miei voli più dinamici.   Appena siamo decollati per la prima volta accanto alla Valle dei Re e ai palazzi delle Regine abbiamo avuto la sensazione che si trattasse di un'esperienza unica: tanti monumenti antichi così ben conservati in una zona così affascinante ci hanno inondato di emozioni. Volevamo sorvolare ogni punto e catturarlo con le nostre macchine fotografiche, facendo voli mattutini e pomeridiani con la migliore luce e le migliori condizioni possibili.   Il motore, inoltre, come previsto si è comportato benissimo: mai un problema, nonostante la sabbia, il caldo e il carburante di scarsa qualità.   Questi sono stati di certo i momenti più interessanti del nostro viaggio di una settimana, sorvolando anche il Nilo e la città di Luxor: i suoi templi e gli antichi viali creano un forte contrasto visivo con i moderni edifici, le moschee e le chiese cristiane. Un vero e proprio medley di immagini, impressioni e sensazioni che rimarranno impresse nella memoria per sempre." ["post_title"]=> string(35) "Nella Valle dei Re: viaggio a Luxor" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(65) "nella-valle-dei-re-viaggio-a-luxor-volo-paramotore-ramon-morillas" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2022-05-24 10:41:58" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2022-05-24 08:41:58" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(65) "http://www.vittorazi.com/?post_type=esperienze-pilota&p=2496" ["menu_order"]=> int(6) ["post_type"]=> string(17) "esperienze-pilota" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }
Valle dei Re Luxor
Valle dei Re Luxor

02/05/2020

Nella Valle dei Re: viaggio a Luxor

Lo scorso Novembre 2019 abbiamo fatto un viaggio bellissimo nella città di Luxor in Egitto, assieme ai piloti Emiko Morota e Nicolas Aubert con l’intenzione di andare alla scoperta con il paramotore degli antichi siti della millenaria civiltà egizia e sorvolarli, vivendo un’esperienza unica.

 

Siamo stati invitati dalla compagnia egiziana Skysports come viaggio di scoperta aerea di queste zone. Non era la prima volta che mi trovavo nel paese e, anche se ho molta esperienza con i viaggi nei paesi africani, ogni paese ha le sue caratteristiche che quando si vola è importante conoscere.

 

Ho viaggiato, dunque, ben consapevole di come fare i miei piani di volo e di come allestire i miei bagagli. Sapevo anche che tipo di attrezzatura era bene utilizzare e anche con quali requisiti. Per questo ho scelto il mio Moster 185 Plus di Vittorazi come motore per volare nella zona: è un motore molto versatile per molti motivi, da un lato il peso e la facilità di trasporto, dall’altro la potenza e l’affidabilità.

In un paese caldo con molto deserto e carburante di bassa qualità, è il motore migliore, perché riesce a reggere molto bene in queste difficili condizioni. L’ho montato su telaio P.AP., con un’elica Helix da 140 cm. Ho preso poi un’ala intermedia Niviuk, il Qubik, che mi permette di fare buone immagini con molta stabilità e anche un Kougar 3 della stessa marca per i miei voli più dinamici.

 

Appena siamo decollati per la prima volta accanto alla Valle dei Re e ai palazzi delle Regine abbiamo avuto la sensazione che si trattasse di un’esperienza unica: tanti monumenti antichi così ben conservati in una zona così affascinante ci hanno inondato di emozioni.
Volevamo sorvolare ogni punto e catturarlo con le nostre macchine fotografiche, facendo voli mattutini e pomeridiani con la migliore luce e le migliori condizioni possibili.

 

Il motore, inoltre, come previsto si è comportato benissimo: mai un problema, nonostante la sabbia, il caldo e il carburante di scarsa qualità.

 

Questi sono stati di certo i momenti più interessanti del nostro viaggio di una settimana, sorvolando anche il Nilo e la città di Luxor: i suoi templi e gli antichi viali creano un forte contrasto visivo con i moderni edifici, le moschee e le chiese cristiane. Un vero e proprio medley di immagini, impressioni e sensazioni che rimarranno impresse nella memoria per sempre.

Gallery

ramon morillas paramotor pilot vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi
ramon morillas paramotor pilot vittorazi

Scopri altri V-Tribers

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80