object(WP_Post)#25600 (24) { ["ID"]=> int(10294) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2023-10-11 17:10:01" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2023-10-11 15:10:01" ["post_content"]=> string(4453) "Si è concluso con un grandissimo successo la prima edizione a livello mondiale del Campionato di Accuracy di Paramotore.   Partiamo dal risultato: Pasquale Biondo, pilota del Vittorazi Racing Team, equipaggiato con Moster185 EFI, si aggiudica il primo posto mondiale del Campionato di Accoracy. Pasquale ci ha abituato spesso a questo piazzamento negli ultimi anni ma non dobbiamo mai correre il rischio di darlo per scontato, competere sempre per il primo posto denota certamente talento ma anche tanto lavoro, allenamento continuo e molti sacrifici.   Innanzitutto vanno fatti i complimenti a tutti i piloti che hanno preso parte a questa nuova avventura iniziata al campo di volo di Fermo durante questo fine settimana. Inoltre, un grande applauso va fatto al livello tecnico espresso, che ha reso ogni singolo giorno emozionante e ha reso il podio incerto fino all'ultimo round.   Sono stati tre giorni davvero elettrizzanti. Venerdì 6 ottobre, oltre alla registrazione dei piloti e a un briefing introduttivo sul Campionato, i piloti sono stati subito impegnati nella prima prova di atterraggio di precisione: lo "Spot Landing".   Sabato 7 è stata una giornata molto intensa, viste le quattro task in programma. La mattina è iniziata con il "Bowling Landing" ed è proseguita con una task chiamata "Island Landing": atterraggio preciso all'interno di un'area circolare delimitata. Dopo una breve pausa per ricaricare le batterie e attendere un vento più favorevole, nel pomeriggio la competizione ha raggiunto il massimo dello spettacolo con due task emozionanti: il "Wall" e il "Precision touch & go". Il pomeriggio si è concluso con uno spettacolo nei cieli da parte di alcuni piloti per stupire le persone che hanno assistito all'evento.   Domenica 8 è stata decisiva, con l'ultima task "Wing Control" per definire la classifica finale. Una lotta punto a punto che alla fine ha visto trionfare Pasquale Biondo, equipaggiato con il Moster185 EFI e il telaio Fly Products, lo stesso assetto che lo ha visto vincitore nell'ultimo Campionato del Mondo: mai cambiare un team vincente!    Il numero totale di iscritti tra piloti FAI e Amatori, molti dei quali si avvicinavano per la prima volta a una competizione, ha raggiunto la cifra di 28 piloti. Tra i giudici di gara c'era Matteo Orazi, GM Vittorazi Motors che, oltre ad essere un pilota che ama queste competizioni, è anche Team Leader della squadra nazionale di paramotore:  
"Questo primo Campionato di Accuracy, con un formato al suo debutto mondiale, ha confermato tutte le aspettative. Ci auguriamo che questo format innovativo e spettacolare sia un volano per i giovani piloti. Infatti, formare e sostenere nuovi talenti è l'obiettivo principale della Vittorazi Academy: un progetto nato insieme a un caro amico che ci ha lasciato poche settimane fa. Vorrei quindi dedicare questa "prima mondiale" all'uomo che tanto ha dato alle competizioni di paramotore italiane. Un esempio meraviglioso per tutti noi. Grazie Stefano Bolognini!". 
  Classifica piloti FAI 1° posto: Pasquale Biondo, Vittorazi Racing Team, Moster185 EFI, telaio Fly Products; 2° posto: Raffaele Benetti; 3° posto: Massimo Sposo. A presto con un nuovo capitolo del Campionato di Precisione. Let’s rock the Sky! " ["post_title"]=> string(45) "Primo campionato di Accuracy. Che spettacolo!" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(43) "primo-campionato-di-accuracy-che-spettacolo" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2023-10-11 17:19:41" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2023-10-11 15:19:41" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(53) "https://vittorazi.com/?post_type=notizia&p=10294" ["menu_order"]=> int(26) ["post_type"]=> string(7) "notizia" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }

Primo campionato di Accuracy. Che spettacolo!

Si è concluso con un grandissimo successo la prima edizione a livello mondiale del Campionato di Accuracy di Paramotore.

 

Partiamo dal risultato: Pasquale Biondo, pilota del Vittorazi Racing Team, equipaggiato con Moster185 EFI, si aggiudica il primo posto mondiale del Campionato di Accoracy. Pasquale ci ha abituato spesso a questo piazzamento negli ultimi anni ma non dobbiamo mai correre il rischio di darlo per scontato, competere sempre per il primo posto denota certamente talento ma anche tanto lavoro, allenamento continuo e molti sacrifici.

 

Innanzitutto vanno fatti i complimenti a tutti i piloti che hanno preso parte a questa nuova avventura iniziata al campo di volo di Fermo durante questo fine settimana. Inoltre, un grande applauso va fatto al livello tecnico espresso, che ha reso ogni singolo giorno emozionante e ha reso il podio incerto fino all’ultimo round.

 

Sono stati tre giorni davvero elettrizzanti. Venerdì 6 ottobre, oltre alla registrazione dei piloti e a un briefing introduttivo sul Campionato, i piloti sono stati subito impegnati nella prima prova di atterraggio di precisione: lo “Spot Landing“.

 

Sabato 7 è stata una giornata molto intensa, viste le quattro task in programma. La mattina è iniziata con il “Bowling Landing” ed è proseguita con una task chiamata “Island Landing“: atterraggio preciso all’interno di un’area circolare delimitata. Dopo una breve pausa per ricaricare le batterie e attendere un vento più favorevole, nel pomeriggio la competizione ha raggiunto il massimo dello spettacolo con due task emozionanti: il “Wall” e il “Precision touch & go“. Il pomeriggio si è concluso con uno spettacolo nei cieli da parte di alcuni piloti per stupire le persone che hanno assistito all’evento.

 

Domenica 8 è stata decisiva, con l’ultima task “Wing Control” per definire la classifica finale. Una lotta punto a punto che alla fine ha visto trionfare Pasquale Biondo, equipaggiato con il Moster185 EFI e il telaio Fly Products, lo stesso assetto che lo ha visto vincitore nell’ultimo Campionato del Mondo: mai cambiare un team vincente! 

 

Il numero totale di iscritti tra piloti FAI e Amatori, molti dei quali si avvicinavano per la prima volta a una competizione, ha raggiunto la cifra di 28 piloti. Tra i giudici di gara c’era Matteo Orazi, GM Vittorazi Motors che, oltre ad essere un pilota che ama queste competizioni, è anche Team Leader della squadra nazionale di paramotore:

 

“Questo primo Campionato di Accuracy, con un formato al suo debutto mondiale, ha confermato tutte le aspettative. Ci auguriamo che questo format innovativo e spettacolare sia un volano per i giovani piloti. Infatti, formare e sostenere nuovi talenti è l’obiettivo principale della Vittorazi Academy: un progetto nato insieme a un caro amico che ci ha lasciato poche settimane fa. Vorrei quindi dedicare questa “prima mondiale” all’uomo che tanto ha dato alle competizioni di paramotore italiane. Un esempio meraviglioso per tutti noi. Grazie Stefano Bolognini!”. 

 

Classifica piloti FAI

1° posto: Pasquale Biondo, Vittorazi Racing Team, Moster185 EFI, telaio Fly Products;

2° posto: Raffaele Benetti;

3° posto: Massimo Sposo.

A presto con un nuovo capitolo del Campionato di Precisione.

Let’s rock the Sky!

Gallery

svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi

Forse potrebbero interessarti

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80