object(WP_Post)#25502 (24) { ["ID"]=> int(10982) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2023-12-24 11:26:15" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2023-12-24 10:26:15" ["post_content"]=> string(5902) "Ramon Morillas, Cosmos300 e Vittorazi Motors: il team dei record. Che impresa!   Sabato 23 dicembre 2023. Davvero un bel regalo quello che arriva dalla Spagna a Vittorazi in questo giorno. Una data che non scorderemo mai. Ramon Morillas, insieme a Cosmos300, scrivono una nuova pagina nella storia del paramotore con un record incredibile, in un giorno pieno di significato e valore per la Vittorazi Motors che coincide con la nascita del fondatore dell’azienda, Vittoriano Orazi.   Il Cosmos300 infrange un nuovo record: raggiunta la quota pazzesca di oltre 7.200 metri in un volo tandem con decollo a piedi (categoria PF2). Tutto questo con un Cosmos 300 MY23 di serie, senza alcuna elaborazione del motore dedicata a questa impresa.   A compiere questa risultato epico è di nuovo lui, l’uomo dei record, Ramon Morillas, pilota del Vittorazi Racing Team, pluricampione mondiale e con diversi record alle spalle. Ad accompagnarlo in questa avventura, come passeggero, Carlos Peña.   Per raggiungere questi risultati serve coraggio, allenamento, ed un motore che resti affidabile e prestante durante tutte le fasi di volo: 
“E’ stato incredibile, non mi aspettavo di poter salire così in alto con il biposto. Quando ho raggiunto i seimila metri sentivo di aver compiuto una vera impresa, faceva molto freddo ed ho pensato che saremmo potuti tornare indietro. Abbiamo tenuto duro ed abbiamo raggiunto la quota di 6.500 ed ho pensato che, stringendo i denti, avremmo potuto raggiungere anche i 7.000 metri. Quando sul GPS ho visto l’altitudine di 7.200 metri ho realizzato la maestosità di questa impresa. E’ sorprendente come il motore non abbia mai perso un colpo durante l’intero volo, superando la temperatura di -30°C e la notevole riduzione di pressione atmosferica in quota. Il Cosmos300 è veramente un motore straordinario”.
  Sembrano dunque essere ben due i record realizzati in questo volo:           - tempo minimo per il guadagno di 6.000 metri (volo tandem, decollo a piedi - PF2);           - record di altitudine oltre 7.200 metri (volo tandem, decollo a piedi - PF2);   Non si raggiungono certi risultati per caso. Il viaggio che ha portato Ramon Morillas fino a qui è un viaggio lungo tutta una vita. Una vita fatta di dedizione ed amore per il volo e per il paramotore. Serve un DNA vincente, voglia di sperimentare e di affrontare sempre nuove sfide: lo stesso DNA che caratterizza Vittorazi Motors.     Questa impresa nasce da una relazione indissolubile che ha legato Ramon all’azienda di Montecosaro sin dall’inizio della sua carriera, relazione che continua ad infrangere ogni record ed ogni limite, con delle prestazioni uomo - macchina superlative che vanno oltre ogni calcolo e ogni tipo di test al banco prova:
“Sono convinto che questi record del mondo di Ramon Morillas e Cosmos300 resteranno imbattuti per molti anni. Il valore aggiunto di questi record si può apprezzare anche dai numeri a disposizione: il precedente record dei fratelli Green fissato nel 2015 (Link all’articolo), con motore Moster185 plus, era alla quota di 5.066 metri. Il nuovo record va oltre il precedente di 2.000 metri. Siamo di fronte ad un talento immenso, ad un uomo di grande coraggio e passione, che riesce a utilizzare al meglio ogni singolo cavallo del Cosmos300, portando ancora una volta il nostro team al settimo cielo, alla quota più alta, al di sopra ogni record, tra gli dei, dove ci spinge il nostro DNA.”  Matteo Orazi, General Manager Vittorazi Motors.
  Nei prossimi giorni verranno inviati tutti i dati di volo alla FÉDÉRATION AÉRONAUTIQUE INTERNATIONALE per l’omologazione, ma la maestosità di questa impresa è già evidente. In attesa dell’ufficialità dei dati da parte della F.A.I, vogliamo ricordare gli attuali record ancora imbattuti (link all’articolo) siglati da Ramon Morillas e Cosmos300 di Vittorazi Motors, nella categoria PL1 (paratrike monoposto):           - Record di massima quota: 7.334 metri            - Tempo minimo per il guadagno di 6.000 metri, 57 min 30 secondi.   Che fine anno 2023!! Let’s Rock the Sky!!" ["post_title"]=> string(56) "Nuovo Record del mondo: il Cosmos300 supera ogni limite!" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(54) "nuovo-record-del-mondo-il-cosmos300-supera-ogni-limite" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2023-12-24 13:08:10" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2023-12-24 12:08:10" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(53) "https://vittorazi.com/?post_type=notizia&p=10982" ["menu_order"]=> int(6) ["post_type"]=> string(7) "notizia" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }

24/12/2023

Nuovo Record del mondo: il Cosmos300 supera ogni limite!

Ramon Morillas, Cosmos300 e Vittorazi Motors: il team dei record. Che impresa!

 

Sabato 23 dicembre 2023. Davvero un bel regalo quello che arriva dalla Spagna a Vittorazi in questo giorno. Una data che non scorderemo mai. Ramon Morillas, insieme a Cosmos300, scrivono una nuova pagina nella storia del paramotore con un record incredibile, in un giorno pieno di significato e valore per la Vittorazi Motors che coincide con la nascita del fondatore dell’azienda, Vittoriano Orazi.

 

Il Cosmos300 infrange un nuovo record: raggiunta la quota pazzesca di oltre 7.200 metri in un volo tandem con decollo a piedi (categoria PF2). Tutto questo con un Cosmos 300 MY23 di serie, senza alcuna elaborazione del motore dedicata a questa impresa.

 

A compiere questa risultato epico è di nuovo lui, l’uomo dei record, Ramon Morillas, pilota del Vittorazi Racing Team, pluricampione mondiale e con diversi record alle spalle. Ad accompagnarlo in questa avventura, come passeggero, Carlos Peña.

 

Per raggiungere questi risultati serve coraggio, allenamento, ed un motore che resti affidabile e prestante durante tutte le fasi di volo: 

“E’ stato incredibile, non mi aspettavo di poter salire così in alto con il biposto. Quando ho raggiunto i seimila metri sentivo di aver compiuto una vera impresa, faceva molto freddo ed ho pensato che saremmo potuti tornare indietro. Abbiamo tenuto duro ed abbiamo raggiunto la quota di 6.500 ed ho pensato che, stringendo i denti, avremmo potuto raggiungere anche i 7.000 metri. Quando sul GPS ho visto l’altitudine di 7.200 metri ho realizzato la maestosità di questa impresa. E’ sorprendente come il motore non abbia mai perso un colpo durante l’intero volo, superando la temperatura di -30°C e la notevole riduzione di pressione atmosferica in quota. Il Cosmos300 è veramente un motore straordinario”.

 

Sembrano dunque essere ben due i record realizzati in questo volo:

          – tempo minimo per il guadagno di 6.000 metri (volo tandem, decollo a piedi – PF2);

          – record di altitudine oltre 7.200 metri (volo tandem, decollo a piedi – PF2);

 

Non si raggiungono certi risultati per caso. Il viaggio che ha portato Ramon Morillas fino a qui è un viaggio lungo tutta una vita. Una vita fatta di dedizione ed amore per il volo e per il paramotore. Serve un DNA vincente, voglia di sperimentare e di affrontare sempre nuove sfide: lo stesso DNA che caratterizza Vittorazi Motors.  

 

Questa impresa nasce da una relazione indissolubile che ha legato Ramon all’azienda di Montecosaro sin dall’inizio della sua carriera, relazione che continua ad infrangere ogni record ed ogni limite, con delle prestazioni uomo – macchina superlative che vanno oltre ogni calcolo e ogni tipo di test al banco prova:

“Sono convinto che questi record del mondo di Ramon Morillas e Cosmos300 resteranno imbattuti per molti anni. Il valore aggiunto di questi record si può apprezzare anche dai numeri a disposizione: il precedente record dei fratelli Green fissato nel 2015 (Link all’articolo), con motore Moster185 plus, era alla quota di 5.066 metri. Il nuovo record va oltre il precedente di 2.000 metri. Siamo di fronte ad un talento immenso, ad un uomo di grande coraggio e passione, che riesce a utilizzare al meglio ogni singolo cavallo del Cosmos300, portando ancora una volta il nostro team al settimo cielo, alla quota più alta, al di sopra ogni record, tra gli dei, dove ci spinge il nostro DNA.”  Matteo Orazi, General Manager Vittorazi Motors.

 

Nei prossimi giorni verranno inviati tutti i dati di volo alla FÉDÉRATION AÉRONAUTIQUE INTERNATIONALE per l’omologazione, ma la maestosità di questa impresa è già evidente. In attesa dell’ufficialità dei dati da parte della F.A.I, vogliamo ricordare gli attuali record ancora imbattuti (link all’articolo) siglati da Ramon Morillas e Cosmos300 di Vittorazi Motors, nella categoria PL1 (paratrike monoposto):

          – Record di massima quota: 7.334 metri 

          – Tempo minimo per il guadagno di 6.000 metri, 57 min 30 secondi.

 

Che fine anno 2023!! Let’s Rock the Sky!!

Gallery

svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi

Forse potrebbero interessarti

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80