object(WP_Post)#23198 (24) { ["ID"]=> int(5572) ["post_author"]=> string(1) "2" ["post_date"]=> string(19) "2022-03-21 16:26:02" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2022-03-21 15:26:02" ["post_content"]=> string(4385) "

Il pilota tedesco completa un triangolo FAI di 403 km in sole 7h e 22 minuti grazie alla nuova tecnologia EFI.

    È sempre la voglia di spingersi oltre il limite a portare a risultati sorprendenti, dove sì l’adrenalina gioca un ruolo sicuramente importante ma nel quale anche il motore, così come le prestazioni e la tecnologia, sono fondamentali nel raggiungimento di nuovi traguardi e incredibili record.   Un sodalizio importante quello tra Vittorazi e Bös, nato alcuni anni fa, quando il pilota fin da subito riconosce la grande innovazione e performance dei motori ed entra con entusiasmo a far parte del Team piloti.   Tedesco, titolare della ParaMotor Germany, appassionato di XC e uno tra i 6 piloti al mondo alla guida del Moster 185 dotato dell’esclusiva tecnologia EFI, Benedikt Bös sabato 12 marzo ha stabilito un fantastico record personale compiendo un triangolo FAI di 403 km in 7h e 22 minuti - migliorando quello del 2021 di ben 50 km.   Un volo non programmato, come racconta lui, che lo porta però a dover affrontare una situazione metereologica avversa con un vento assolutamente non favorevole e un paesaggio non semplice da gestire nel sud della Germania.     La condizioni meteo non erano ottimali, come hai superato le 7 ore di volo e come la tecnologia EFI ti ha aiutato nelle tue prestazioni?
"Il vento era molto forte, nei primi 100 km sono stato abbastanza veloce ma, dopo il primo punto di virata, la direzione del vento non era quella prevista ed avevo decisamente bisogno di più potenza da parte del motore. Per rendere possibile un volo in queste condizioni è importante essere efficienti nel consumo di carburante e questo è stato decisamente un grande vantaggio che mi ha dato la tecnologia EFI. In questa zona le condizioni ambientali cambiano rapidamente durante un volo di 400 km e quindi sono stato spesso costretto a salire di 1000m, ma il sistema EFI si è preso cura di tutti questi parametri e si è adattato alla situazione da solo, tornando alla massima efficienza conservando potenza ed affidabilità".
    Che feeling hai avuto con il Moster 185 EFI mentre eri in volo?
"Sono estremamente soddisfatto, volare con il mio EFI è stato davvero rilassante. Non ho avuto bisogno di pensare al motore perché è come se avessi avuto con me il mio assistente personale che si stava occupando di tutto".
    Qual è la tua caratteristica preferita del Moster 185 EFI?
"Non è facile sceglierne una perché offre tantissimi vantaggi! Una cosa che mi piace molto dell’EFI è il fatto che posso vedere sul display molti dati importanti sia in volo che a terra. Per me, che sono sia un pilota da competizione che un pilota d'avventura, è uno strumento davvero eccitante. Per non parlare della nuova release MY22 del Moster, davvero equilibrata e ancora più adatta a questi lunghi voli".
    Come ti senti ad essere uno dei soli 6 piloti al mondo ad avere l'opportunità di volare con la tecnologia EFI?
"Mi sento davvero onorato e privilegiato. È decisamente una motivazione in più per dare il massimo in tutti i miei voli e contribuire allo sviluppo di questa incredibile tecnologia".
    Sappiamo che hai in programma qualche avventura in Italia? Raccontaci il tuo progetto!
"Si, farò il mio prossimo viaggio in Italia, alla fine di aprile. Sarò vicino al quartier generale della Vittorazi, al campo volo di Fermo, insieme ad un buon amico e ad un gruppo di piloti per una settimana di addestramento XC e Performance. Non vedo l'ora di volare in cross con i piloti e mostrargli la bellissima zona delle Marche tra voli in relax lungo la costa, ma anche in voli avventurosi sui Monti Sibillini. …naturalmente avrò l'EFI al mio fianco!"
    Ancora congratulazioni Benedikt, noi ti aspettiamo in Italia, nelle Marche alla scoperta dei Monti Sibillini." ["post_title"]=> string(62) "NUOVO RECORD PERSONALE PER BENEDIKT BÖS CON IL MOSTER 185 EFI" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(6) "closed" ["ping_status"]=> string(6) "closed" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(61) "nuovo-record-personale-per-benedikt-bos-con-il-moster-185-efi" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2022-07-20 09:29:34" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2022-07-20 07:29:34" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(52) "https://vittorazi.com/?post_type=notizia&p=5572" ["menu_order"]=> int(34) ["post_type"]=> string(7) "notizia" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }
Bös EFI
Bös EFI

21/03/2022

NUOVO RECORD PERSONALE PER BENEDIKT BÖS CON IL MOSTER 185 EFI

Il pilota tedesco completa un triangolo FAI di 403 km in sole 7h e 22 minuti grazie alla nuova tecnologia EFI.

 

 

È sempre la voglia di spingersi oltre il limite a portare a risultati sorprendenti, dove sì l’adrenalina gioca un ruolo sicuramente importante ma nel quale anche il motore, così come le prestazioni e la tecnologia, sono fondamentali nel raggiungimento di nuovi traguardi e incredibili record.

 

Un sodalizio importante quello tra Vittorazi e Bös, nato alcuni anni fa, quando il pilota fin da subito riconosce la grande innovazione e performance dei motori ed entra con entusiasmo a far parte del Team piloti.

 

Tedesco, titolare della ParaMotor Germany, appassionato di XC e uno tra i 6 piloti al mondo alla guida del Moster 185 dotato dell’esclusiva tecnologia EFI, Benedikt Bös sabato 12 marzo ha stabilito un fantastico record personale compiendo un triangolo FAI di 403 km in 7h e 22 minuti – migliorando quello del 2021 di ben 50 km.

 

Un volo non programmato, come racconta lui, che lo porta però a dover affrontare una situazione metereologica avversa con un vento assolutamente non favorevole e un paesaggio non semplice da gestire nel sud della Germania.

 

 

La condizioni meteo non erano ottimali, come hai superato le 7 ore di volo e come la tecnologia EFI ti ha aiutato nelle tue prestazioni?

“Il vento era molto forte, nei primi 100 km sono stato abbastanza veloce ma, dopo il primo punto di virata, la direzione del vento non era quella prevista ed avevo decisamente bisogno di più potenza da parte del motore. Per rendere possibile un volo in queste condizioni è importante essere efficienti nel consumo di carburante e questo è stato decisamente un grande vantaggio che mi ha dato la tecnologia EFI.

In questa zona le condizioni ambientali cambiano rapidamente durante un volo di 400 km e quindi sono stato spesso costretto a salire di 1000m, ma il sistema EFI si è preso cura di tutti questi parametri e si è adattato alla situazione da solo, tornando alla massima efficienza conservando potenza ed affidabilità”.

 

 

Che feeling hai avuto con il Moster 185 EFI mentre eri in volo?

“Sono estremamente soddisfatto, volare con il mio EFI è stato davvero rilassante. Non ho avuto bisogno di pensare al motore perché è come se avessi avuto con me il mio assistente personale che si stava occupando di tutto”.

 

 

Qual è la tua caratteristica preferita del Moster 185 EFI?

“Non è facile sceglierne una perché offre tantissimi vantaggi! Una cosa che mi piace molto dell’EFI è il fatto che posso vedere sul display molti dati importanti sia in volo che a terra. Per me, che sono sia un pilota da competizione che un pilota d’avventura, è uno strumento davvero eccitante. Per non parlare della nuova release MY22 del Moster, davvero equilibrata e ancora più adatta a questi lunghi voli”.

 

 

Come ti senti ad essere uno dei soli 6 piloti al mondo ad avere l’opportunità di volare con la tecnologia EFI?

“Mi sento davvero onorato e privilegiato. È decisamente una motivazione in più per dare il massimo in tutti i miei voli e contribuire allo sviluppo di questa incredibile tecnologia”.

 

 

Sappiamo che hai in programma qualche avventura in Italia? Raccontaci il tuo progetto!

“Si, farò il mio prossimo viaggio in Italia, alla fine di aprile. Sarò vicino al quartier generale della Vittorazi, al campo volo di Fermo, insieme ad un buon amico e ad un gruppo di piloti per una settimana di addestramento XC e Performance.

Non vedo l’ora di volare in cross con i piloti e mostrargli la bellissima zona delle Marche tra voli in relax lungo la costa, ma anche in voli avventurosi sui Monti Sibillini.

…naturalmente avrò l’EFI al mio fianco!”

 

 

Ancora congratulazioni Benedikt, noi ti aspettiamo in Italia, nelle Marche alla scoperta dei Monti Sibillini.

Gallery

svg circle orange - Vittorazi
svg arrow left - Vittorazi
svg circle orange - Vittorazi
svg arrow right - Vittorazi

Forse potrebbero interessarti

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

VITTORAZI MOTORS 250CC

(POR Marche FESR 2014-2020 Asse 1 - OS 1 - Azione 1.2)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede, a partire da risultati di ricerca già acquisiti, l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione di un nuovo prodotto, il motore Mule250.

OBIETTIVI

Il progetto ha tra gli obiettivi: l'ingegnerizzazione e prototipazione esecutiva del nuovo motore, il miglioramento delle caratteristiche prestazionali e tecniche del prodotto, l'industrializzazione del nuovo motore, la promozione del prodotto innovativo e sviluppo della fase di commercializzazione per il nuovo mercato.

RISULTATI

Ingegnerizzare, industrializzare e produrre il nuovo motore Mule250 da proporre a un nuovo settore di clientela, acquisendo una fetta di mercato importante per lo sviluppo dell'impresa.

Investimento totale: 687.291,60 euro | Finanziamento pubblico: 337.675,80